Katrin Schmeißner

"Goethe è tedesco ma è anche nostro"
Die Goethe-Rezeption in Italien 1905-1945

Paperback, 17 x 24 cm, tedesco, 242 p., 15 ill., index,  ISBN 3-934632-38-6, EAN 9783934632387, € 29,90 (D) (ordine)

La ricezione italiana di Goethe dal 1905 al 1945 al di fuori di un contesto strettamente letterario non è ancora stata oggetto di ricerche approfondite. Ma è proprio prima e durante il fascismo che raggiunge il suo culmine. Perciò il fenomeno dell’appropriazione, singolare a causa della sua portata, viene analizzato per la prima volta in questo libro rispetto a una parte delle sue rappresentazioni tenendo presente il clima politico e socioculturale dell’epoca.
La ricezione letteraria di Goethe si manifesta all’inizio del ventesimo secolo nelle prime opere e traduzioni di Gabriele d", durante le solennità del centenario della sua morte nel 1932, con l’assegnazione del Premio Goethe nel 1937 e l’inaugurazione di monumenti in suo onore così come la sua rappresentazione nei film.
Che con questo spettro l’uso come l’abuso non sia esaurito completamente emerge da questa ricerca, come anche il fatto, che l’appropriazione di un poeta di un’altra nazione per consolidare un immagine individuale e statale si serve di una parte molto piccola di tratti del carattere goethiano e delle sue opere.

vedere indice